Coca Cola Tossica?

Coca Cola trascinata in giudizio dallo Stato del Kerala con l'accusa di contenere sostanze tossiche
14-09-2006 - Fonte: http://www.repubblica.it

E' scontro fra la multinazionale Coca Cola e lo stato indiano del Kerala che l'ha trascinata in giudizio con l'accusa di contenere sostanze tossiche.

Adesso l'azienda controbatte citando a sua volta l'amministrazione dello stato indiano che ha proibito la vendita del prodotto su tutto il territorio. L'udienza è fissata per lunedì prossimo davanti all'Alta Corte di Kerala. La stessa che la settimana scorsa aveva dato un mese di tempo a Coca Cola per rivelare gli ingredienti che la compongono.

La querelle giudiziaria ha preso il via dopo i risultati di alcuni test di una associazione ambientalista che avevano rilevato un'alta presenza di pesticidi nella bevanda. La Coca Cola ha affermato di aver effettuato a sua volta delle analisi, che avrebbero dato esito negativo. Secondo la società americana, le autorità di Kerala si sarebbero però rifiutate di prendere in considerazione i risultati di questi test. E così il Kerala, insieme ad altri cinque dei ventinove stati che compongono la federazione indiana, ha imposto restrizioni sulla vendita delle bevande della compagnia, coinvolgendo anche la Pepsi.

Coca Cola si difende giudicando il provvedimento "iniquo, arbitrario, ingiustificato e privo di base legale". Ma oltre al danno all'immagine e il calo delle vendite causato dalle restrizioni esiste un altro problema di natura economica: sia Coca Cola che Pepsi hanno impianti di imbottigliamento sul territorio indiano. Lo stabilimento della Coca Cola è chiuso dal marzo 2004, dopo che i residenti dell'area circostante avevano denunciato fenomeni di inquinamento e un impoverimento delle risorse idriche.

Non resta da attendere che il giudizio della Corte Suprema indiana e l'eventuale rivelazione di uno dei segreti industriali meglio custoditi: la ricetta della bevanda gassata più famosa del mondo.

Info: http://www.repubblica.it/

 

 

HOME PAGINA ALIMENTAZIONE ARCHIVIO ARTICOLI
 

 
Cynegi Network